Solennità di S. Matteo Apostolo ed Evangelista

La Festa di San Matteo Apostolo ed Evangelista ricorre, come da tradizione, il 21 settembre, giorno in cui la comunità di Salerno e la sua provincia ricordano il suo Santo Patrono. La leggenda narra che a Pelagia, madre del monaco Atanasio, fu rivelato in sogno da San Matteo il luogo del suo sepolcro, nei pressi dell'antica città di Velia. Gli scavi effettuati dal monaco Atanasio consentirono il recupero delle spoglie del Santo, che furono inizialmente custodite nel Cenobio di Casalicchio (attuale Casalvelino). In un secondo momento, le spoglie, per volere del Vescovo di Capaccio, furono portate nel santuario Santa Maria del Granato in Capaccio. Il 6 maggio del 954, il principe Gisulfo I ordinò che le reliquie del Santo fossero trasportate a Salerno e custodite nella Cattedrale di Salerno, da allora intitolata a San Matteo Apostolo ed Evangelista.

Novena a San Matteo (scarica)

Inno a San Matteo (scarica)

Programma Festeggiamenti Patronali - S. Matteo 2017 (scarica)

 

 Stampa  Email