Una Liturgia viva per una Chiesa viva

Il 24 agosto 2017, il Santo Padre Francesco ha incontrato in Udienza i partecipanti alla 68ma Settimana Liturgica Nazionale, nell'Aula Paolo VI. “Una Liturgia viva per una Chiesa viva” è il tema affrontato nella ricorrenza dei 70 anni di fondazione del Centro di Azione Liturgica. In tale occasione il Santo Padre ha avuto modo di ripercorrere le tappe fondamentali della Riforma Liturgica introdotta dal Concilio Vaticano II, attraverso la Costituzione sulla sacra liturgia Sacrosanctum Concilium, i cui principi furono poi promulgati dal Beato Paolo VI e ben accolti dagli stessi Vescovi che furono presenti al Concilio (ormai da quasi 50 anni universalmente in uso nel Rito Romano). 

La riflessione di Papa Francesco è incentrata su tre punti fondamentali:

- " La liturgia è “viva” in ragione della presenza viva di Colui che «morendo ha distrutto la morte e risorgendo ha ridato a noi la vita»". (Prefazio pasquale I)

- "La liturgia è vita per l’intero popolo della Chiesa. Per sua natura la liturgia è infatti “popolare” e non clericale, essendo – come insegna l’etimologia – un’azione per il popolo, ma anche del popolo".

- "La liturgia è vita e non un’idea da capire. Porta infatti a vivere un’esperienza iniziatica, ossia trasformativa del modo di pensare e di comportarsi, e non ad arricchire il proprio bagaglio di idee su Dio".

Link: http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2017/08/24/0531/01182.html

Link: http://banchedati.chiesacattolica.it/pls/cci_new_v3/V3_S2EW_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=91497&rifi=guest&rifp=guest

 Stampa  Email