La storia del Concerto di Natale

In data 14 dicembre 2019, il Concerto di Natale del Coro della Diocesi di Salerno giungerà alla sua settima edizione, confermandosi appuntamento "tradizionale" della città di Salerno nel Tempo di Avvento e in preparazione al Natale, nochè evento di rilievo nell'ambito della manifestazione "Luci d'Artista".

La prima edizione del Concerto di Natale risale al 2013, in occasione del 3° anno di attività del Coro della Diocesi di Salerno: si concretizza  in tale anno il desiderio di regalare alla comunità di Salerno, in prossimità del Natale, un momento di preghiera e riflessione "in musica" attraverso un percorso di brani della tradizione natalizia.

Leggi tutto

 Stampa  Email

Concerto di Natale 2018

Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento con il Concerto di Natale, evento gratuito organizzato dal Coro della Diocesi di Salerno, che si terrà il giorno 15 dicembre, alle ore 20.30, presso la Cattedrale “Ss. Matteo e Gregorio” di Salerno (Piazza Alfano I, 84125 Salerno SA).

L'evento, ormai appuntamento fisso del Natale salernitano, si inserisce nella cornice della manifestazione Luci d'artista, arricchendola con un momento di musica che rende ancor più vivo quel clima natalizio che caratterizza la nostra città in questo periodo e che attira visitatori da tutta Italia.

Leggi tutto

 Stampa  Email

La Casa delle Mamme di Abobo

L’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno, con l’arcivescovo S.E. Mons. Luigi Moretti e il Centro Missionario Diocesano, affianca la Fondazione Rachelina Ambrosini nella realizzazione della “La Casa delle Mamme di Abobo". L’importante e strategica opera si trova in Etiopia, nel campo profughi della regione di Gambella, ai confini con il Sud Sudan, e la casa d’attesa ospiterà donne partorienti e un ambulatorio per lo screening di prevenzione durante la gravidanza. Il progetto nato d’intesa con l’Associazione Italiana dei Medici con l’Africa Cuamm, già presente nell’adiacente Centro di Salute, unico presidio sanitario per migliaia di profughi (circa 28.000), ha visto nei giorni scorsi l’inizio dei lavori, con alcuni rappresentanti della Fondazione Ambrosini che si sono recati nel paese sub sahariano. 

Leggi tutto

 Stampa  Email

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta