Ripresa attività dei cori

Nel corso della riunione del 10 agosto 2020, il CTS (Comitato Tecnico Scientifico) ha preso in esame i quesiti posti dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI) in merito alla reintroduzione dei cori e dei cantori nel corso delle Celebrazioni Liturgiche.

Di seguito quanto disposto dal CTS: "è possibile la reintroduzione dei cori e dei cantori, i cui componenti dovranno mantenere una distanza interpersonale laterale di almeno 1 metro e almeno 2 metri tra le eventuali file del coro e dagli altri soggetti presenti. Tali distanze possono essere ridotte solo ricorrendo a barriere fisiche, anche mobili, adeguate a prevenire il contagio tramite droplet. 

L’eventuale interazione tra cantori e fedeli deve garantire il rispetto delle raccomandazioni igienico-comportamentali ed in particolare il distanziamento di almeno 2 metri".

A valle della pausa estiva, il Coro della Diocesi di Salerno ha ripreso le proprie attività nel pieno rispetto di tutte le norme di salute e sicurezza e si appresta a garantire il proprio servizio liturgico nel rispetto delle disposizioni del CTS.

Link | Celebrazioni: la risposta del Viminale ai quesiti posti dalla CEI

 Stampa  Email

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta